• +39 091 485225
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

alex allergie pollini


L’Allergia è una reazione del sistema immunitario verso alcune sostanze (allergeni) che, per la maggior parte delle persone, sono innocue. negli utlimi anni si è registrato un aumento delle cosiddette “allergie crociate” o “cross-reazioni”, ossia riferite all’associazione di due o più allergeni contemporaneamente, come ad esempio polline e alimenti di origine vegetale. Come fare, quindi, una diagnosi più precisa? Oltre ai tradizionali test allergologici (Prick test, Patch test, Rast test, ecc.), il costante sviluppo della divisione scientifica condotta dai Dott. Manfredone e Nicolosi ha adottato un Test di ultima generazione  denominato  Alex Test, un nuovo esame allergologico per la diagnosi molecolare delle Allergie .


Con un unico esame del sangue è oggi possibile verificare se si è affetti da una o più tra quasi 300 allergie respiratorie e alimentari.


Cos’è ALEX Test?

Alex è l'acronimo di “Allergy Explorer” – un test di ultima generazione che permette di investigare sulla predisposizione delle persone a reagire nei confronti di ben 282 allergeni, sostanze che in genere sarebbero innocue ma che in persone “sensibilizzate” provocano allergie.

ALEX è il primo test diagnostica molecolare in vitro quantitativo per il dosaggio delle IgE allergene specifiche (sIgE) ed un test diagnostico in vitro semi-quantitativo per misurare la concentrazione delle IgE totali (tIgE) nel siero o nel plasma umano, in pratica consente di misurare simultaneamente la presenza di immunoglobuline E, gli anticorpi prodotti dal sistema immunitario in risposta a uno stimolo che viene percepito dall’organismo come una minaccia.

Il Test ALEX, basato sulla tecnologia a nanosfere, con un unico prelievo di sangue consente il più ampio risultato possibile in termini di componenti allergeniche valutate rispetto a tutte le metodiche disponibili in commercio.

Sulla base della composizione dei pannelli degli estratti e degli allergeni molecolari, il test fornisce velocemente e con sicurezza informazioni circa il grado di sensibilizzazione di un paziente a diversi allergeni; i dati ottenuti, in seguito al un opportuno consulto con il proprio allergologo di fiducia, saranno alla base per nella definizione una dieta e uno stile di vita adeguato del paziente.

I comuni test allergologici basati sugli estratti si sono dimostrati utili per l’identificazione della fonte allergenica responsabile. Tuttavia, solo aggiungendo le risposte agli antigeni molecolari si può avere un quadro completo e prendere la decisione terapeutica ottimale. ALEX offre l’immagine completa, non soltanto una parte di essa.

Quando è consigliato eseguire ALEX Test ?

in presenza di rinite, congiuntivite, asma, orticaria, eczema con o senza sintomi febbrili;
a seguito di disturbi (vomito, diarrea, dolori addominali) provocati dall’assunzione di alimenti;
se in famiglia ci sono casi di allergia;
in caso di IgE totali e/o eosinofili elevati;
nel caso si voglia intraprendere la ITS – immunoterapia specifica (vaccinazione);
per fare uno screening allergologico.
Quali allergeni vengono analizzati?
Ecco la lista completa degli allergeni analizzati:

POLLINI: Graminacee (Phylum pratense, Cynodon dactylon, Lolium perenne), Erbacee (Ambrosia artemisiifolia, Artemisia vulgaris, Parietaria judaica, Salsola kali, Plantago lanceolata)
ALBERI: Fagales, Lamiales, Pinales, Proteales
ACARI
MUFFE
LIEVITI
LATTICE
EPITELI DI ANIMALE
VELENO DI IMENOTTERI
ALLERGENI ALIMENTARI: Agrumi (Mandarino, Limone, Arancio), Carne, Cereali (Grano, Segale, Riso, Orzo, Avena, Farro, Kamut, Mais), Crostacei (Granchi, Aragosta, Gamberi e Gamberetti), Frutta fresca e tropicale (pesca, albicocca, prugna, ciliegia, mela, pera, kiwi, fragole, melone, banana, avocado, mango, papaya), Frutta Secca (Noce, Noce Pecan, Nocciola, Castagna, Noce Macadamia, Noce di Cocco, Noce Brasiliana, Pinolo, Mandorla, Anacardio, Pistacchio), Legumi (Fagiolo, Pisello, Fava,Lupino, Cece, Caiano, Arachide, Soia, Lenticchia, Cicerchia, Carrubo, Tamarindo), Molluschi (Ostrica, Polipo, Calamaro, Lumache), Pesce, Proteine del Latte, Proteine dell‘uovo, Semi e Spezie (Semi di Girasole, Cavolo, Rapa, Cavolfiore, Colza;Senape; Ravanello; Rucola; Grano Saraceno, Sesamo, Ricino, Anice, Cannella, Cardamomo, Chiodi di garofano, Coriandolo, Cumino, Curcuma, Curry, Fieno greco, Ginepro, Liquirizia, Noce moscata, Paprica, Pepe, Peperoncino, Semi di finocchio, Semi di Papavero, Tamarindo, Vaniglia, Zafferano, Zenzero), Verdure (Lattuga, Sedano, Carote, Prezzemolo, Finocchio, Pomodoro, Aglio, Cipolla, Erba cipollina), PANALLERGENI: PR-10, Profilina, nsLTP, Polcalcina, SSP (seed storage protein), SA (serum Albumin), Parvalbumina, Tropomiosina, Lipocalina.

Quali sono i vantaggi che derivano dall’esecuzione di questo esame?

Il vantaggio più evidente è dato dal fatto che attraverso Alex test è possibile comprendere con più precisione quadri complessi di allergie, cioè quelle situazioni in cui si verifichino le cosiddette cross-reazioni tra allergeni inalanti e allergeni alimentari. Questo significa avere un grado più completo possibile delle sensibilizzazioni proprie di ogni paziente.

Una maggiore precisione diagnostica contribuisce a rendere più efficiente la fase della cura, che diviene sempre più precisa e, soprattutto, personalizzata. I test classici, che utilizzano estratti allergenici, sono certamente utili per identificare le sorgenti allergeniche, ma è solo attraverso un approccio diagnostico molecolare aggiuntivo, che è quello proprio di Alex test, che è possibile avere tutte le informazioni utili per raggiungere una decisione terapeutica ottimale.


Per effettuare il ALEX TEST, vieni nel nostro laboratorio , non è necessaria la prenotazione, si tratta di un semplice prelievo sanguigno 

ll test può essere seguito dalla nostra unità operativa di allergologia 

Contattaci per avere maggiori informazioni basta inviare un messaggio whatsapp al numero 3711576963



Alex test viene eseguito anche nella giornata di sabato.

Alex 2


 

 

Che cos'è la sciatica ?

La sciatica è l’infiammazione del nervo sciatico, che causa un dolore molto forte che si irradia lungo gli arti inferiori.


 

Il nostro specialista vi spiega meglio alcuni approfondimenti su questa patologia

Che cos'è l'ischemia cardiaca ?

L'ischemia cardiaca è uno stato di sofferenza cardiaca, causato dal ridotto apporto di sangue al cuore dovuto al restringimento di una delle arterie coronarie.


 

Il nostro specialista vi spiega alcuni approfondimenti su questa patologia.

Che cos'è l'aterosclerosi ?

L'aterosclerosi (conosciuta anche come arteriosclerosi) è una malattia cronica e progressiva dei vasi sanguigni, che si manifesta in età adulta o avanzata.


 

 

Che cos'è un attacco ischemico transitorio ?

Un attacco ischemico transitorio (TIA transient ischemic attack), chiamato anche mini-ictus è una temporanea interruzione o riduzione di afflusso di sangue al cervello, che ne ostacola la normale irrorazione.


 

 

Il nostro specialista vi spiega meglio alcuni approfondimenti su questa patologia.

Che cosa sono i polipi intestinali ?

I polipi intestinali sono delle piccole protuberanze che si formano nel rivestimento più interno dell'intestino, specialmente nell'intestino crasso, quindi nel colon e nel retto.


 

 

 Il nostro specialista ci spiega alcuni approfondimenti su questa patologia.

 Che cos'è la pericardite ?

La pericardite è l'infiammazione del pericardio, il sacco membranoso che avvolge il cuore, quando le membrane s'infiammano si può andare incontro ad un aumento di liquido, che in alcuni casi può comprire il cuore.


 

 

Che cos'è l'ernia iatale ?

L'ernia iatale è una patologia che colpisce una parte dello stomaco, il quale risale nel torace mediante un'apertura situata nel diaframma.


 

 

Che cos'è la stipsi ?

Con il termine stipsi si indica un disturbo che consiste nella difficoltà di espellere le feci.


 

Alcuni approfondimenti su questa malattia.

Che cos'è il tumore al testicolo ?

Il tumore al testicolo è una malattia che attacca le gonadi maschili, che colpisce in genere gli uomini tra i 15 e i 35 anni. 


 

 

Il nostro specialista vi spiega meglio alcuni approfondimenti su questa patologia.

Cosa è l'endometriosi ?

L’endometriosi è un’anomalia delle cellule endometriali (le cellule presenti nella cavità uterina).


Sottocategorie

Per i più piccoli

Image
© 2022 Manfredone & Nicolosi S.r.l.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.