• +39 091 485225
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

EPATITE AUTOIMMUNE

 

Il nostro specialista vi spiega meglio alcuni approndimenti su questa patologia.

Che cos'è l'epatite autoimmune ?

L’epatite autoimmune è una patologia del fegato provocata da un difetto del sistema immunitario che affligge in particolar modo il sesso femminile.


Ill sistema immunitario non riconosce le cellule del fegato e le aggredisce, provocando così un’infiammazione che deteriora progressivamente l’organo.

Quali sono le forme di epatite autoimmune ?

In base agli anticorpi prodotti dall’organismo se ne riconoscono due forme : l’epatite autoimmune di tipo 1 e l’epatite autoimmune di tipo 2.

– Epatite autoimmune di tipo 1: è la forma più comune di epatite autoimmune (ad esempio l’artrite reumatoide o le tiroiditi) e si manifesta a qualsiasi età.

– Epatite autoimmune di tipo 2: si manifesta con maggior frequenza nelle donne di giovane età con altre patologie su base autoimmune.

Quali sono i sintomi dell’epatite autoimmune ? 

I sintomi possono essere molto differenti, lievi o severi e possono comparire gradualmente o molto rapidamente.
Questi sintomi sono analoghi a quelli di altre malattie del fegato, come ittero, urine scure e feci grigiastre. In mancanza di un adeguato trattamento, nei casi più gravi la patologia può degenerare anche in cirrosi epatica o in insufficienza epatica.

Qual'è la terapia ?

La terapia prevede l’utilizzo di farmaci immunosoppressivi. Inizialmente viene prescritto il cortisone, successivamente possono essere inseriti altri farmaci utili a tenere sotto controllo nel lungo termine l’infiammazione.


Per i più piccoli

Image
© 2023 Manfredone & Nicolosi S.r.l.