• +39 091 485225
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cistite

cistite calatafimed

 

COS'E' LA CISTITE

La cistite è una patologia appartenente alle UTI, Infezioni del Tratto Urinario.
Nello specifico, consiste nell'infiammazione della vescica, ovvero l'organo deputato alla raccolte delle urine.

Si caratterizza da sintomi variabili a seconda dell'eta, sesso, e patologie associate, o dal diverso agente patogeno coinvolto (cistite batterica). Il quadro clinico prevede generalmente disuria (difficoltà nell'urinare), bruciore urogenitale, aumentatata frequenza delle minzioni, dolore al basso ventre e, in casi meno frequenti, febbre .


Molto spesso può subentrare un interessamento del tratto uretrale (il canale urogenitale più esterno attraverso cui fuoriesce l'urina), si parlerà quindi di uretrocistite.

Generalmente è una patologia che colpisce con più frequenza la donna rispetto all'uomo, a causa della diversa fisionomia, ovvero per la differente lunghezza dell'uretra, che nella donna risulta più corta. Ciò favorisce maggiormente il passaggio di batteri fecali presenti all'esterno, che risalgono dall'uretra fino alla vescica, soprattutto se il soggetto tende a trattenere l'urina per molte ore durante la giornata.

Alla base dell'eziologia delle cistiti vi sono infatti molti batteri della flora intestinale, per lo più Escherichia coli, Klebisiella pneumoniae ecc

Inoltre la carenza di estrogeni (che rappresentano un fattore protettivo nella donna) indotta dalla menopausa modifica l'equilibrio della flora vaginale, predisponendo non solo la vagina, ma anche l’uretra e il trigono vescicale, a infezioni recidivanti e infiammazioni.

 

DIAGNOSI E FOLLOW UP

La diagnosi di cistite, nel paziente sintomatico, avviene, di prima istanza, attraverso l'esame obiettivo col medico di famiglia o la visita urologica, a cui seguirà generalmente la prescrizione di una terapia antibiotica.
In caso di non risoluzione della cistite o di cistite recidivante, sarà utile al medico la richiesta di analisi di laboratorio sulle urine: esame Chimico-Fisico delle Urine e Urinocoltura.

In caso di urinocoltura positiva, cioè con una conta batterica superiore a 100.000, va effettuata l'identificazione batterica e l'antibiogramma M.I.C, ovvero l'analisi delle resistenze e sensibilità antibiotiche, importante e necessaria per la prescrizione di una terapia mirata sul paziente.

Questi passaggi consentono ai medici, attraverso una valutazione logica, di determinare la causa della cistite e della disuria o fare un rinvio appropriato, anche in seguito a complicazioni urinarie, con esami strumentali.
Importante sarà la rivalutazione degli esami di laboratorio successivi al periodo della terapia antibiotica (dopo 7 giorni dall'assunzione dell'antibiotico), per valutare l'efficacia terapeutica e l'esclusione di eventuali recidive.

 

RIEPILOGO ESAMI DI LABORATORIO

  • Esame delle Urine (Tempo di analisi: 12 h – 24h )

  • Urinocoltura (Tempo di analisi: 48 h)

  • Identificazione Batterica e Antibiogramma M.I.C (Tempo di analisi: 48 h)


Per i più piccoli

Image
© 2021 Manfredone & Nicolosi S.r.l.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.