Epilazione Laser


PrezzoDisponibile in*
Consulto PRENOTA

gratuito

-
Viso donna (baffetti, basette, mento) PRENOTA

€ 150,00

-
Baffetti/basette donna PRENOTA

€ 60,00

-
Trago (orecchio) PRENOTA

€ 60,00

-
Mento/sottomento PRENOTA

€ 60,00

-
Nuca donna/uomo PRENOTA

€ 60,00

-
Mani donna PRENOTA

€ 60,00

-
Ascelle donna PRENOTA

€ 120,00

-
Spalla donna PRENOTA

€ 80,00

-
Braccio donna/uomo PRENOTA

€ 120,00

-
Seno PRENOTA

€ 60,00

-
Addome donna (Linea Alba) PRENOTA

€ 60,00

-
Bikini line (inguine) PRENOTA

€ 120,00

-
Glutei donna PRENOTA

€ 80,00

-
Gambe donna (polpacci, cosce) PRENOTA

€ 200,00

-
Cosce donna PRENOTA

€ 120,00

-
Polpacci donna PRENOTA

€ 120,00

-
Viso uomo PRENOTA

€ 150,00

-
Collo uomo PRENOTA

€ 60,00

-
Spalla uomo PRENOTA

€ 120,00

-
Dorso uomo PRENOTA

€ 160,00

-
Dorso + spalla uomo PRENOTA

€ 300,00

-
Petto uomo PRENOTA

€ 160,00

-
Addome uomo PRENOTA

€ 160,00

-
Cosce uomo PRENOTA

€ 150,00

-
Glutei uomo PRENOTA

€ 120,00

-
Polpaccio uomo PRENOTA

€ 150,00

-
Piedi PRENOTA

€ 60,00

-



COME FUNZIONA?

L’apparecchiatura laser produce un fascio di luce altamente concentrato in grado di colpire selettivamente il pigmento dei bulbi piliferi, senza danneggiare il tessuto circostante. Consente di distruggere la radice dei peli di qualsiasi parte del corpo sia nella donna che nell’uomo: viso, inguine, petto, ascelle, braccia, dorso, seno, gambe, addome.

È PIÙ EFFICACE DEI METODI TRADIZIONALI?

A differenza dei metodi depilatori tradizionali il laser consente un’epilazione più veloce e duratura. Rispetto all’elettro-depilazione che viene fatta su singoli peli, il laser utilizza uno spot ampio per trattare aree che comprendono più peli.

È DIVERSO DALLA DEPILAZIONE CON LUCE PULSATA?

Sì, è diverso perché il laser penetra più in profondità nella pelle rispetto alla luce pulsata.
La depilazione laser è a lungo termine, invece la depilazione con luce pulsata no, poichè non è in grado di penetrare in profondità nella cute. Il fascio di luce, per essere efficace, deve penetrare fino a raggiungere i bulbi piliferi, che sulla schiena, per esempio, si trovano anche a 7 o 9 millimetri di distanza dalla superficie. 
La luce pulsata è caratterizzata da basse quantità di energia che rimangono in superficie. Il risultato che si ottiene è un notevole rallentamento nella crescita dei peli, ma ricresceranno comunque sempre.
Con il laser invece si risolve in modo radicale il problema dei peli superflui.

A QUALE ETÀ CI SI PUÒ SOTTOPORRE AL TRATTAMENTO?

A tutte le età. Non esistono limitazioni o età migliori per il trattamento di epilazione, fatte salve le limitazioni legate al colore dei peli (il laser agisce solo sul pelo pigmentato, quindi non sui peli chiari).

COME CI SI PREPARA PRIMA DELL'EPILAZIONE CON IL LASER?

Bisogna passare il comune rasoio 5 giorni prima della seduta: in questo modo si garantisce che tutta la potenza del laser si indirizzi verso il bulbo pilifero, risparmiando la pelle.

Da evitare assolutamente invece le cerette o l'uso di epilatori elettrici già a partire da un mese prima della seduta e anche tra una seduta e l'altra. Questo è molto importante per ottimizzare la terapia e non vanificare la singola seduta.

È bene che la pelle sia ben idratata in modo che il laser possa scorrere con facilità sulla cute. A questo scopo si consiglia l'applicazione quotidiana di creme emollienti sulle regioni da trattare. La corretta idratazione riduce il rischio di eventuali alterazioni transitorie della pigmentazione e favorisce la buona riuscita del trattamento.

Si consiglia di non assumere farmaci prima della seduta, di non utilizzare prodotti dermocosmetici fotosensibilizzanti come per esempio le terapie per curare l'acne e non essere affetti da alcuna patologia dermatologica fotosensibilizzante (porfiria, malattie autoimmunitarie).

Laser e sole non vanno d'accordo per cui non si può effettuare la seduta in caso di presenza di abbronzatura e non ci si deve esporre al sole due settimane prima e dopo la singola seduta. A scopo prudenziale si preferisce interrompere la terapia laser nei tre mesi estivi in cui è più intenso l'irraggiamento solare (luglio, agosto e settembre).

Per tutti questi motivi, è necessario che il trattamento sia preceduto da una visita dal dermatologo,che valuterà la presenza di tutte quelle condizioni che sono indispensabili per un trattamento efficace.

QUANTO DURA UNA SEDUTA?

Una seduta di trattamento può durare da qualche minuto (baffi) a più di un’ora (gambe, dorso), in funzione delle dimensioni della zona da trattare.

QUANTE SEDUTE SI DEVONO FARE?

Sono consigliate 4-5 sedute per un risultato ottimale, anche se l’effetto si evidenzia già dalle prime sedute.

QUANTO DURA L’EFFETTO?

Il problema dei peli superflui può essere finalmente risolto in modo duraturo. Tuttavia dopo anni alcuni peli possono riformarsi, in genere più piccoli e radi, e possono essere trattati con sedute più diradate rispetto al trattamento iniziale.

È DOLOROSO?

È molto meno doloroso dei metodi tradizionali. Grazie al raffreddamento del manipolo si ottiene un’anestesia della parte da trattare, senza fastidio e rischio di effetti collaterali. Pazienti particolarmente sensibili possono comunque usare una crema anestetica.

QUANTO COSTA UNA SEDUTA DI EPILAZIONE LASER?

Il prezzo varia alla seconda della zona da trattare. Consulta il listino completo qui.

CHE COSA ACCADE DOPO IL TRATTAMENTO?

Dopo la seduta laser la zona trattata può manifestare un leggero arrossamento, che scompare in poco tempo. Si è in grado di riprendere subito la propria normale attività. Prima di esporsi al sole è bene aspettare almeno 2 settimane.

QUANDO NON SI DEVE FARE?

Non è possibile trattarepeli bianchi, in quanto quasi totalmente privi di melanina, molecola bersaglio, oggetto della trasformazione della luce laser in calore.
peli biondi, seppure contengano una quantità di melanina ridotta rispetto a quelli più scuri, sono a volte trattabili; il trattamento potrebbe richiedere un maggior numero di sedute.

Non si esegue il trattamento in gravidanza o su pelli abbronzate o sulle pelli naturalmente scure, con fototipo 4 , 5 o 6

CI SONO EFFETTI COLLATERALI?

Allo stato attuale non si sono verificati effetti collaterali indesiderati nel trattamento con laserné nell’immediato, né a distanza di tempo.

In base alla sensibilità della pelle, si può avere un arrossamento la cui entità è molto variabile, ma in linea generale è di breve durata e nel giro di qualche ora, o al massimo di un paio di giorni, scompare del tutto, senza lasciare esiti. Questo arrossamento è oltremodo indice della buona riuscita del trattamento eseguito.

Alterazioni del colore della pelle per eccesso o per difetto (iper o ipocromie) sono possibili durante i trattamenti e sono reversibili nel giro di qualche mese nella quasi totalità dei casi.

Meglio essere prudenti e per questo, in caso di grossi nei nell'area da trattare, si preferisce evitare il passaggio diretto del laser.

La terapia è leggermente dolorosa, anche se l'intensità del dolore varia molto da soggetto a soggetto, e varia anche in base alla zona trattata. In casi di ridotta tollerabilità esiste la possibilità di applicare preventivamente una crema di tipo anestetico (emla crema, pliaglis crema) in grado di ridurre il dolore durante la seduta.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. privacy policy.

EU Cookie Directive Module Information